Graziano De Maio: vi racconto la mia vita professionale, tra SEO e web marketing!

Per una buona metà il mio lavoro si perde nel dover spiegare ai clienti cosa occorre fare per aumentare le visite e cosa significhi fare SEO, del resto non posso biasimarli; spendereste 3000 euro senza capire niente di cosa verrà fatto. Purtroppo nel mondo digital il fornitore parla al cliente con una lingua sconosciuta ecco perchè ogni lavoro passa da una fase in cui il cliente va “formato”. E’ faticoso ma non ci sono alternative.

Chi fa SEO e Web marketing per i clienti e non su un proprio progetto deve avere una visione d’insieme talmente ampia e solida da consentirgli di muoversi con disinvoltura in strategie di web marketing completamente differenti tra loro.
Oggi mi chiama un giovane che vuole aprire un e-commerce per vendere pacchetti vacanze per appassionati di immersioni subaquee e domani un’azienda che vuole aumentare le visite in Cina per vendere più motori elettrici.
Non potrò mai essere un esperto di web marketing nel campo dei motori elettrici, dovrò essere un esperto di web marketing flessibile e curioso.

Quali sono le attività che ti trovi a svolgere nel quotidiano, quali le competenze necessarie?

I clienti vogliono vendere di più, aumentare il traffico, raggiungere i potenziali clienti. In un ottica di Outbound Marketing che vuole che il cliente ti trovi quando ti cerca il lavoro è spesso basato su analisi, analisi, analisi.

Per prima cosa si individuano le criticità di un progetto, di un sito o di una piattaforma e-commerce. Si fa un piano d’azione e si abbattono. Significa saper fare SEO su diversi CMS, su diverse piattaforme e-commerce e per farlo occorre sapere bene come funzionano le dinamiche dei motori di ricerca.
Ottimizzare un sito significa avere le idee chiare sulle keywords che si vogliono spingere e lavorare sul codice, implementare meta-tag, lavorare sui contenuti e su una serie piuttosto vasta di cose.

Quando l’infrastruttura è ottimizzata allora e solo allora è possibile pensare di partire con strategie di content marketing, social marketing, email marketing…

Ottimizzare un sito è come fare il setup della macchina prima di andare in pista. Una volta in pista l’abilità del pilota farà la differenza, ma se vado in pista con le ruote sgonfie difficilmente vincerò la gara.

Qual è stato il tuo progetto preferito?

I miei progetti preferiti sono quelli legati alle attività sportive e avventurose. 
Mentre lavoro ai progetti sogno e mi immedesimo nei potenziali clienti e riesco meglio a comunicare.
Tuttavia un lavoro che mi è piaciuto e mi ha dato soddisfazioni è stato quello per una piccola azienda che produce prodotti cosmetici naturali da erbe officinali raccolte a mano in alta montagna. Ho conosciuto l’azienda, ci sono entrato e ho detto “questi ragazzi hanno bisogno di me” avevano dei prodotti davvero unici e di qualità e sapevo che se portati alla luce nel web avrebbero avuto successo.
L’e-commerce vende discretamente bene e ho percepito che il mio lavoro si è tradotto in qualcosa di reale nel business di quell’azienda.

Sei pronto per la nuova avventura con la Bewe Academy? Qual è il tuo consiglio per i futuri studenti?

Per deformazione professionale penso in termini di parole chiave, consiglio agli studenti di avere le idee chiare su quali siano le loro Keyword principali e puntare su quelle studiando il più possibile e lavorando sul campo. La mia keyword è Esperto SEO? Punterò le mie forze li.
 Occorre la consapevolezza di capire che tutte le aziende oggi cercano un esperto di SEO e digital marketing e che questa figura fa la differenza tra il successo e l’insuccesso di un’azienda. Se fossi uno studente vorrei diventare esperto di questo e punterei dritto a costruire questa figura professionale investendo tempo e denaro.

Il 6 Aprile graziano sarà docente al Workshop di SEO.
Scarica il Programma e non perderti la sua lezione!